Testimonianze dei collaboratori

I collaboratori Renggli spiegano cosa apprezzano del loro datore di lavoro.

Matthias Kaufmann, capo progetto tecnico costruzioni in legno, progetti di grandi dimensioni
Apprezzo le esigenze in continuo mutamento del panorama professionale, gli innumerevoli compiti e i diversi interventi. Amo soprattutto lavorare con persone, team e partner diversi.

Inoltre, mi sento perfettamente a mio agio all’interno di questo team a marcata impronta familiare. Inattività è una parola sconosciuta da noi e apprezzo la fiducia che viene riposta in me, in qualità di collaboratore. Matthias Kaufmann, capo progetto tecnico costruzioni in legno, progetti di grandi dimensioni
Sandra Wüthrich, capo progettazione, responsabile apprendisti e membro del comitato organizzativo Activity
La costruzione in legno è complessa. Ed è proprio la ricerca di buone soluzioni che amo del mio lavoro quotidiano. Si tratta di cogliere sfide continue. Tra queste includo anche la formazione degli apprendisti. Il confronto con i giovani mi arricchisce tantissimo.

Lavoro volentieri da Renggli perché il rapporto interpersonale è incentrato sul rispetto reciproco e regna un clima di grande familiarità. Lo vivo anche con il team di progettazione di cui faccio parte. Ci sosteniamo a vicenda, all’insegna della massima coesione. Sandra Wüthrich, capo progettazione, responsabile apprendisti e membro del comitato organizzativo Activity
Martin Eiholzer, carpentiere, capo montatore e responsabile apprendisti
Adoro concepire qualcosa da solo e poterlo presentare ai clienti. Sono fiero di sviluppare appassionanti progetti di costruzione in legno in maniera del tutto autonoma. Ovviamente lavoriamo anche in team. Apprezzo moltissimo il confronto con gli altri. Si aggiunga inoltre che da Renggli godo di orari flessibili, il che mi permette di occuparmi dei miei due bambini durante la settimana. Martin Eiholzer, carpentiere, capo montatore e responsabile apprendisti
Lukas Erni, architetto
La costruzione in legno è complessa. Ed è proprio la ricerca di buone soluzioni che amo del mio lavoro quotidiano. Si tratta di cogliere sfide continue. Tra queste includo anche la formazione degli apprendisti. Il confronto con i giovani mi arricchisce tantissimo.

Lavoro volentieri da Renggli perché il rapporto interpersonale è incentrato sul rispetto reciproco e regna un clima di grande familiarità. Lo vivo anche con il team di progettazione di cui faccio parte. Ci sosteniamo a vicenda, all’insegna della massima coesione.» Lukas Erni, architetto
Jérôme Pugin, consulente tecnico per i progetti di costruzione in legno
È con immensa gioia che ho assunto il mio incarico all’interno della ditta Renggli. Con la maggior parte dei costruttori in legno, al primo approccio, sembra che il lavoro consista nella mera opera di acquisizione. Da Renggli i consulenti tecnici, nell’ambito dei progetti, svolgono numerose mansioni legate alla consulenza e definiscono le componenti dell’involucro dell’edificio. Si occupano quindi di predimensionamento, stima dei costi, chiarificazioni, studio dei dettagli e contratto d’impresa. Il che rende il mio lavoro variato ed entusiasmante. Apprezzo inoltre il contatto con i clienti e il mio team. Jérôme Pugin, consulente tecnico per i progetti di costruzione in legno

Ulteriori informazioni

Avete domande sulle diverse professioni? Oppure desiderate scoprire come funzioniamo e come si svolge il lavoro da noi? Date un’occhiata ai nostri posti vacanti: magari c’è quello che fa al caso vostro.